Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

| 19 ottobre 2017

Scroll to top

Top

No Comments

Smau e H-Farm per internazionalizzare l’evento italiano dell’innovazione

Smau e H-Farm per internazionalizzare l’evento italiano dell’innovazione
Cristina Caffe

H-FARM, la piattaforma d’innovazione in grado di supportare la creazione di nuovi modelli d’impresa e la trasformazione ed educazione delle aziende italiane in un’ottica digitale, ha siglato l’accordo che sancisce il suo ingresso nel capitale sociale di SMAU, che rappresenta da più di 50 anni la Fiera di riferimento per il Paese in tema di innovazione.

H-FARM ha acquisito una partecipazione di minoranza pari al 4,5% del capitale di SMAU: l’obiettivo di questa alleanza è  la crescita della fiera dell’innovazione italiana e il consolidamento anche nel panorama internazionale. La quota acquisita non determina impatti diretti e significativi nel bilancio di H-FARM.

SMAU, nelle tappe del suo circuito di eventi, viene visitata ogni anno da oltre 50.000 imprese provenienti da tutti i settori. Nata di recente la Smau Academy rappresenta un’idea innovativa di Smau, una piattaforma gratuita di formazione e aggiornamento professionale dedicata ad imprenditori, manager e professionisti che vogliono accrescere le proprie competenze e conoscenze sulle tematiche oggi più rilevanti per l’evoluzione delle proprie organizzazioni, compatibilmente con i propri impegni professionali.  Fabbrica 4.0, Innovazione per il commercio e turismo, Internazionalizzazione, Smart Communities, Open Innovation, Marketing Digitale e Social Media e ICT saranno i temi su cui si focalizzeranno i contenuti dei workshop realizzati da docenti, analisti e professionisti per permetterti di accrescere le tue competenze in qualsiasi momento della tua giornata. La piattaforma web sarà arricchita ogni settimana di nuovi workshop, scelti tra quelli più seguiti durante il Roadshow Smau.

Pierantonio Macola, presidente e amministratore delegato di SMAU, afferma: “Negli ultimi anni SMAU ha dedicato sempre più spazio e impegno per stimolare la formazione e l’aggiornamento professionale nelle imprese e pubbliche amministrazioni. Il prossimo passaggio è l’internazionalizzazione: l’Italia deve avere un evento leader non solo a livello nazionale ma anche in ambito internazionale. Per questi motivi H-FARM per noi è oggi più che mai un partner fondamentale per la nostra crescita ed evoluzione, grazie alla sua struttura consolidata e l’esperienza radicata in questi campi”.

SMAU è una realtà a cui abbiamo sempre guardato con estrema attenzione e con cui collaboriamo da anni”, dichiara Riccardo Donadon, fondatore e amministratore delegato di H-FARM, “nell’immaginario di tutte le imprese italiane questo salone rappresenta il luogo d’incontro dell’innovazione. Milano oggi si sta imponendo sempre di più come una grande capitale europea. Credo che l’Italia con la sua grande storia e i suoi grandi uomini di innovazione nei tanti settori industriali che la vedono primeggiare non possa non avere a Milano una fiera che ne riconosca il ruolo anche sull’innovazione e sul design dell’interazione di fronte al mercato internazionale. Dobbiamo tornare protagonisti nel panorama mondiale ed attirare i principali attori dell’ecosistema tecnologico e digitale a livello globale. Pierantonio è un amico, abbiamo fatto tante cose molto belle in passato: condividiamo la stessa aspirazione di fare qualcosa che conferisca il giusto valore al nostro Paese. Sono sicuro che insieme riusciremo a fare cose straordinarie”.

Submit a Comment

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien